add_action( 'wp_footer', function() { ?>
Kylix attica a figure rosse di Makron

"Drinking cup (kylix) with Dionysos and a satyr"

Provenienza: Vulci (Provenienza attribuita)

Museo: Museum of Fine Arts

Città: Boston

Oggetto: Kylix

Materiale: Ceramica

Classe: Attica a figure rosse

Periodo: Età Arcaica 580-480 aC

Datazione: 490-480 aC

Attribuzione: Makron

Iscrizione: Greca

Dimensione: Ø 28,1 cm

Numero Inventario: 13.67

Data di Acquisizione: 1913, dono W.S. Bigelow

Precedenti Collezioni: Collezione W.S. Bigelow

Scena: Dionisiaca

Soggetto: Dioniso, satiro

Decorazione Accessoria: Meandri

Shares
Print Friendly, PDF & Email

Kylix a figure rosse attribuita a Makron, ceramografo attico operante intorno al primo quarto del V sec. a.C. Nel medaglione interno sono rappresentati il dio Dioniso, con grande kantharos e ramo d’edera nelle mani, e un satiro itifallico che reca un’oinochoe. Alla destra di Dioniso corre l’iscrizione sovradipinta in rosso ΗΟΠΑΙΣΚΑΛΟΣ (hο παις̣ ^ καλος) “il ragazzo è bello”, diffusa formula epigrafica che sottolineava la bellezza fisica e morale di alcuni giovani, forse efèbi, dell’Atene del tempo. 

M.B.

La kylix, ipoteticamente proveniente da Vulci, era in possesso del venditore romano Basseggio prima di entrare nella Collezione del dr. W. S. Bigelow. Nel 1977 fu prestata al Museum of Fine Arts di Boston al quale fu poi donata formalmente il 2 gennaio del 1913.

L.D. Caskey, J.D. Beazley, Attic Vase Paintings in the Museum of Fine Arts, Boston III, 1963, n. 139. 

Richiedi più informazioni

Ho letto e accetto