add_action( 'wp_footer', function() { ?>
Thymiaterion in bronzo

"Stützfigur eines Weihrauchständers: Tänzer"

Provenienza: Vulci

Museo: Badisches Landesmuseum

Città: Karlsruhe

Oggetto: Incensiere (Thymiaterion)

Materiale: Bronzo

Classe: Instrumentum

Periodo: Età Arcaica 580-480 aC

Datazione: Fine VI- inizi V secolo a.C.

Attribuzione: n/d

Iscrizione: n/d

Dimensione: H 36,5 cm

Numero Inventario: 62/93

Soggetto: Figura danzante

Decorazione Accessoria: Zampe leonine, volatili, elementi vegetali

Shares
Print Friendly, PDF & Email

Thymiaterion in bronzo composto da tre elementi lavorati separatamente: un treppiede, un fusto configurato a figura umana e una vasca, attualmente dispersa. Il treppiede, sostenuto da zampe leonine, ai cui angoli si dispongono tre anatre, è sormontato da una piccola base su cui svetta la figura di un giovane danzante, nudo, con calzari a punta e armille alle braccia, in equilibrio sulla gamba destra. Il busto e la testa sono ruotate all’indietro, mentre le braccia, tese, sono disposte in diagonale rispetto al corpo. Dal capo della figura si diparte un cilindro modanato, coronato da un elemento vegetale a quattro petali, da cui si erge il fusto liscio del thymiaterion, culminante in origine con la vasca, oggi perduta. Attribuibile alla produzione vulcente e databile intorno alla fine del VI-inizi del V sec. a.C., sembra rientrare nel cd. tipo “a cariatide”, riconosciuto da A. Testa tra gli esemplari tardo arcaici.

I.S.

Per gli studi sulla classe:

A. Testa, Candelabri e thymiateria, Cataloghi. Museo Gregoriano Etrusco, 2, Roma 1989, p. 190.

L. Ambrosini, Thymiateria etruschi in bronzo di età tarda classica, alto e medio ellenistica, Roma
2002.

Richiedi più informazioni

Ho letto e accetto